davidbush.org       

BIOGRAFIA

CURRICULUM VITAE

EFFETTI VISIVI

REGISTI CON CUI HO LAVORATO

MIKE CONNOR

ALBERTO PARODI

ALESSIO FOCARDI

GUIDO PAPPADA'

PARTNERS MOBILE LAB

PAGINE RELATIVE A

PAGINE RELATIVE A

La Sartoria dell'immagine di Firenze, membro della 8k Alliance, e 8k Mobile Digital Lab di Londra hanno deciso di offrire le loro competenze professionali e tecnologie combinate per il montaggio, il suono, la color grading, la post produzione e gli effetti visivi per film & serie tv. Alessio Focardi, David Bush e Mike Connor hanno ricercato e sviluppato servizi altamente innovativi che permettono di lavorare in piena risoluzione iniziando immediatamente il processo editoriale in diretta dalle macchine da presa, senza dover aspettare il download di schede e memorie.


Mentre molti stanno imparando ora come rendere il lavoro remoto e il cloud fattibili per i loro progetti, Alessio ha iniziato a lavorare sul set con Avid Media Composer in flight case già nel lontano 1995. Alessio e David si sono incontrati per la prima volta nel 1993, quando David, fondatore di Interactive, ha assunto Alessio come senior editor della struttura di Milano. Pur avendo personalità molto diverse, uno molto "british style" e l'altro un "toscano" molto attaccato alla sua terra, condividevano la stessa passione: quella di innovare continuamente la post-produzione cinematografica e televisiva, sviluppando nuovi flussi di lavoro e suggerendo implementazioni ai produttori di tecnologia, al fine di rendere i processi sempre più efficienti e convenienti; risparmiando denaro per i produttori e offrendo nuove opportunità creative ai registi.


Alessio ha appena terminato la post-produzione di un cortometraggio collettivo chiamato "Ripartenza" diretto da 5 registi, prodotto da DADO Produzioni, girato in RedRaw 8k e interamente gestito in remoto. Di seguito alcuni fotogrammi non ancora corrette di colore. I file nativi della macchina da presa sono stati caricati direttamente sul sistema cloud e immediatamente condivisi con i 5 direttori della fotografia, i 5 registi, la produzione e la sala di montaggio remota di Alessio a Firenze.


David commenta Alessio:


Alessio è un autentico "Toscanccio", come sono conosciuti in Italia. Questo non significa solo qualcuno che viene dalla zona della Toscana, che è, secondo me, la parte più bella d'Italia, ma denota un certo carattere.


Può sembrare improbabile, ma anche se sono un soggetto di origine britannica, abbiamo avuto molte esperienze in comune.


Prima di tutto, lui è appassionato del suo lavoro, e spesso ci scambiamo tecniche e tecnologie con discussioni franche e reciprocamente efficaci. Chi ci conosce intimamente sa che armeggiamo con le tecnologie per adattarli e fargli fare quello che vogliamo.


Sono state molte di queste qualità che mi hanno spinto a chiamare Alessio come Senior Editor nella società che ho fondato a Milano chiamata Interactive nel 1992, e quando ho spinto su di lui anche tecnologie non sperimentate e, lo confesso, non del tutto funzionanti, che lui è riuscito a governare lo stesso.


Siamo rimasti in contatto, e, dopo più di 30 anni abbiamo deciso di mettere in comune le nostre risorse e professionalità per il mercato internazionale, ed eccoci qui a lavorare insieme ad uno slate di film utilizzando il nostro 8k Mobile Lab e la struttura di Alessio insieme dopo la pandemia, quindi sono felice di lavorare ancora una volta con il Toscanaccio!


Abbiamo preso le tecnologie sviluppate per il lavoro in remoto e le abbiamo applicate per inviare immediatamente immagini e suoni di alta qualità direttamente ai sistemi di post produzione vicino al set, permettendo ad Alessio di iniziare subito il montaggio. Questo è unico, ed è, ovviamente, allo stesso tempo, un backup DIT completo di tutti i "negativi originali della camera". Naturalmente, per sua stessa natura, questo flusso di lavoro permette anche di lavorare a distanza.

Dal 1987 Alessio Focardi si confronta con il mondo della comunicazione audiovisiva.  




montaggio di film, post produzione, effetti visivi, lavoro a distanza in 8k

Alessio Focardi

"Ripartenza" significa, almeno nel calcio, un rapido contrattacco nato da un'azione insistente e pressante della squadra avversaria. Il progetto corale intende raccontare la ripresa dello spettacolo dopo la pandemia di Covid-19, e in cui cinque registi raccontano come la pittura, la musica, il cinema, la danza e il teatro si rimettono in piedi dopo questo difficile momento. Il cortometraggio corale girato e post prodotto interamente in 8k ha avuto la sua prima mondiale al Prato Film Festival il 6 agosto e ha suscitato molto interesse sul territorio. Alessio, che è stato direttore artistico, montatore, colorista e coordinatore tecnico di tutti i cortometraggi, era presente durante e dopo la proiezione, e molti dei presenti sono rimasti sorpresi dai risultati della sfida tecnica e creativa dimostrata dal film.













1995 - Fonda a Firenze la sua società di post produzione La Sartoria dell'immagine.

1998 - Viene selezionato da Disney Channel International come senior editor per l'avvio di Disney Channel Italia.

2001 - Alessio debutta nel montaggio cinematografico con "Il silenzio dell'allodola" di David Ballerini.

2006 - Montatore cinematografico per "Noi Due".

2007 - Montatore cinematografico per "Memorie di Adriano" diretto da Matteo Raffaelli con Giorgio Albertazzi.

2010 - Rainbow Film gli ha affidato il montaggio di 24 episodi della coproduzione internazionale "Mia & Me".

2011 - Esordisce come regista con il documentario "Fabrizio Caselli Misce".

2012 - Montatore per "Il segreto degli alberi", diretto da Alessandro Tofanelli.

2014 - Alessio inizia la professione di DIT con il documentario sull'esilio elbano di Napoleone "L'esilio dell'aquila" e diventa anche montatore del film.

2019 - Partecipa alla produzione del docu-film "El numero Nueve - Gabriel Omar Batistuta" come produttore associato, montatore e colorista.

2020 - Alessio inizia a sperimentare un nuovo metodo di lavoro a distanza chiamato RFPP Remote Film Post Production. Durante la pandemia di Covid-19 riesce a realizzare a distanza l'intera post produzione di 5 cortometraggi in 8K con il titolo collettivo "Ripartenza", nel triplice ruolo di Art Director, Film Editor e Colorist. Ha inoltre curato il montaggio di altri cortometraggi sulla pandemia con "Come Pesci rossi sul divano", "Durante", "Babal" e "Cinema Covid".