davidbush.org       

MIKE CONNOR

ALBERTO PARODI

ALESSIO FOCARDI

GUIDO PAPPADA'

PARTNERS MOBILE LAB

Nel corso di molti decenni sia io che Mike abbiamo girato con diverse macchine da presa a diverse risoluzioni, dalla pellicola 35mm alle prime camere digitali come la Viper e praticamente tutte le altre camere per diversi progetti. Ogni volta abbiamo lavorato per ottimizzare sia la produzione che la post produzione.


Nelle nostre esperienze, scegliere una camera al giorno d'oggi implica anche scegliere una camera e il relativo flusso di lavoro di post produzione insieme, e nessuno lo rende più stimolante del produttore a 360° Blackmagic design.


Dall'avvento di Blackmagic raw, Resolve 17 e la scienza del colore di 5° generazione, la velocità, il throughput e gli aspetti computazionali dell'utilizzo del software Resolve su hardware Apple M1 con braw 2.1 offrono un salto di qualità in termini di efficienza e qualità dei risultati.


Il fatto che ora possiamo montare, fare il grading ed il playback di immagini 8k e persino 12k, ha stabilito un altro punto di riferimento a cui altre soluzioni di produzione / post produzione non si avvicinano neanche lontanamente, e questo funziona bene con il nostro Mobile Lab.


Vale la pena di dire che Mike e io usiamo un approccio disciplinato, non dissimile dalle tradizioni di ripresa e post-produzione con la pellicola 35mm, poiché questo è il nostro background. Eravamo costretti a usare la pellicola con parsimonia, e lo stesso vale per i file digitali ad alta risoluzione. Questo ci permette di lavorare su un numero ragionevolmente limitato di riprese (le cosiddette "riprese cerchiate") contribuendo, con gli altri fattori, a rendere efficiente il flusso di lavoro. Naturalmente, tutte le riprese vengono salvate su LTO, ma per il lavoro di editing veloce sul set vengono utilizzate le riprese cerchiate.


Un altro aspetto, quando si cerca di rendere la produzione 8k in alta qualità il più conveniente, efficiente e veloce possibile, è quello di risparmiare il costo spesso associato alle conversioni e alle copie digitali in altri formati per adattarsi a diversi sistemi di editing e color grading. Il software gratuito Resolve a disposizione degli editor e dei colourist rende molto facile per gli operatori Avid, Final Cut, Premiere, Baselight ecc. imparare a usarlo, e scoprire che i set di strumenti non sono secondi a nessuno, e molto più veloci da usare.


Registrando in Blackmagic raw con camere Blackmagic, abbiamo anche scoperto che una piccola quantità di compressione "lossless" può aiutare un po'. Questa è impostata nominalmente a 5:1, ed è senza perdita - nella misura in cui i valori dei pixel sono identici alla versione non compressa.


In conclusione, l'utilizzo della somma di questi metodi per la produzione e la post-produzione 8k / 12k può significare un risparmio sostanziale utilizzando la Mobile Lab, senza le spese generali delle strutture di post-produzione tradizionali.

Suggerimenti per la produzione e post-produzione in 8k e 12k


* Lavora con files braw nativii e fare il montaggio, lil colore etc in Resolve.

* Sovracampionare la risoluzione - ie. girare 12k per 8k o 8k per 4k  e via dicendo.

* Girare con la disciplina cinematografica del 35mm. (circled takes).

* Usare la compressione "lossless" (ie. 5:1).